Sensi e sentimenti

Qualcosa si è mosso e smosso in Puglia. Con la voglia di raccontare, è tornata la voglia di fotografare. Con la voglia di fotografare, quella di scrivere. Con quella di scrivere, è tornata la voglia di leggere. Ci sono luoghi che chiamano, copertine che attraggono lo sguardo tra centinaia di altre sullo scaffale di una libreria, un venerdì sera in Toscana mentre, seduta su una poltrona in legno appartenuta a chissà quale vecchio cinema, guardo qua e là in attesa che il libro giusto mi scelga. A forza di salire sui treni, non so più qual è l’andata e quale il ritorno. Quale la partenza e quale l’arrivo. Ma forse, forse, questo per me ha un senso particolare, ora. Il viaggio è il senso.

Annunci